Spaghetti soba noodles senza glutine, con farina di grano saraceno.



Quando devo realizzare un prodotto che non appartiene alla mia cultura, mi documento sempre al meglio, per rispetto e per non far passare qualcosa di vero per ciò che non lo è. Gli spaghetti soba li avevo già realizzati e pubblicati nel mio blog di cucina senza glutine, l'impasto si presentava solo un po' più fragile. Guardando i video cinesi di questi mega spaghetti lunghissimi, devo confessare, un po' di acquolina in bocca c'era e anche un po’ di frustrazione. In alcune ricette di questi spaghetti, viene aggiunto un ingrediente particolare, il bicarbonato di sodio, noi italiani non lo aggiungeremo mai alla nostra pasta fresca. Per noi la pasta fresca è realizzata solo con farina, acqua e sale, e per quella con le uova, con uova e senza acqua. Il primo tentativo è stato quello di restare fedele alla ricetta, ma con tutta sincerità, gli spaghetti che sanno di sapone a me non piacciono, perché il bicarbonato, in acqua di cottura ha questa reazione, rilascia un retrogusto strano. Allora ho deciso di omettere solo il bicarbonato, e gli spaghetti sono venuti luuuunghi come io desideravo, buoni come mi aspettavo, ma soprattutto in cottura non si sono rotti. Essendo una ricetta non italiana, restando nella tradizione cinese, li vedrei in una buona zuppa di gamberetti, oppure di maiale, ma sempre restando nel tema, zuppe.   



Ingredienti

150 g farina di grano saraceno fine Nutri Free
100 g amido di tapioca ditta Farabella
5 g di Xantano
5 g di sale
150 ml d'acqua bollente a 100°














Come realizzare gli spaghetti soba, guarda il video ricetta che ho creato nel mio canale You Tube.

©Libera Ferrandino


Commenti