Graffe classiche senza glutine, senza patate.

Blog di ricette senza glutine Libera Ferrandino


Le graffe sono un dolce fritto dalla forma riconoscibile, ad anello intrecciato. Le varianti sono diverse, con le patate, senza, con latte oppure con acqua. Le mie sono senza glutine, senza patate, senza latte, ma questo non vuol dire adatte alla dieta libera dal lattosio, perché l'impasto è stato lavorato con una piccola quantità di burro. La mia versione è leggerissima! Il suo risultato è dovuto allo zucchero a velo che, al suo interno ha una piccola percentuale di amido, ideale per le farine senza glutine, funge da addensante, rendendo l'impasto leggero, profumatissimo, delicato e plastico. Friggere in estate, rende il tutto meno antipatico, le finestre di casa possono restare aperte durante l'operazione. Un consiglio, tutto ciò che va fritto, deve essere finito caldo. Non provare a conservare i dolci fritti, diventano indigesti e poco gradevoli. Se vuoi conservare il prodotto, al massimo, dopo aver fritto le graffe, le fai appena raffreddare, poi in buste per congelare e dritte in frizer. Quando le vorrai utilizzare, scalda il forno a 150°, infornate dal frizer direttamente in forno su carta forno, appena si scongelano si potranno mangiare. Il risultato è ottimo! Allora friggiamo?


Ingredienti

200 g di farina senza glutine Caputo
100 g di farina senza glutine per il pane Farmo
190 ml d'acqua naturale tiepida non da rubinetto
1 cucchiaino di lievito disidratato senza glutine per impasti salati
20 g sciroppo di riso senza glutine
54 g di uovo intero non da frigo
1 bustina di vanillina senza glutine
1 pizzico di sale
50 g di zucchero a velo senza glutine
50 g di burro Lurpak classico morbido

Per friggere

1 litro di olio di girasole
Zucchero semolato q.b. per decorare



Blog di ricette senza glutine Libera Ferrandino



Blog di ricette senza glutine Libera Ferrandino


Per il procedimento consulta il tutorial che ho creato sul mio canale You tube



©Libera Ferrandino 2019

Commenti