Crema pasticcera senza glutine

Libera Ferrandino blog di ricette senza glutine


Quante volte abbiamo commesso errori sciocchi con questa ricetta base così deliziosa? Voglio spendere alcune parole a riguardo. Tutte le creme devono essere create con amidi, per il principio di gelificazione e perché le rendono vellutate, a specchio, lucide, leggere. Questa ricetta base è un classico, fatta con la panna liquida e non con il latte. In cottura tende a comportarsi leggermente un po’ diverso da quella creata con il latte intero. Essendo la panna più grassa del latte, in cottura richiede un po’ più di tempo per gelificare, ha una sola fragilità, se non riuscite a gestire bene la cottura, impazzisce, straccia. Il segreto è, non cuocerla oltre il tempo richiesto, appena addensa, versatela nella pirofila, anche se in apparenza non vi sembra molto densa, tirerà durante la fase di raffreddamento, otterrete così, una crema senza glutine spettacolare, leggera, vellutata. Io vi propongo un classico della pasticceria, in futuro vi presenterò le diverse versioni.



Ingredienti 

500 g di panna fresca liquida per dolci senza glutine
4 tuorli da uova medie non da frigo
110 g di zucchero semolato
50 g di Maizena
Un pizzico di sale
La buccia grattugiata di un limone non trattato
La polpa di una bacca di vaniglia

Preparazione

1. Mescola a freddo con una frusta a mano tutti gli ingredienti senza formare grumi.
2. Versa il liquido in una lattiera a fondo doppio.
3. A fuoco medio, mescolando sempre porta a bollore il liquido.
4. Appena addensa, versa la crema in una pirofila, copri la crema con della pellicola a contatto.
5. Prima di portare in frigo la crema, assicurati che la pirofila diventa ben fredda.



Libera Ferrandino blog di ricette senza glutine

©Libera Ferrandino 2018 

Commenti