Chouquette parisienne gluten-free

fonduephoto-blog-per-celiaci


La pasta choux è molto , molto versatile e i francesi ne hanno fatto un tripudio di bontà con questa base. Dolce o salata è una base eccezionale, facile. Le chouquette s sono bocconcini di pasta choux con una differenza. La composizione liquida è formata da due tipologie di liquidi, il latte e l'acqua. Un altro particolare è l'aggiunta dello zucchero nel liquido in cottura, cosa non prevista nella tradizionale pasta bignè. Lo zucchero serve a rendere l'impasto senza glutine, più colorato e leggermente dolce, quasi vellutato al palato. Pur essendo una base facile, può diventare una trappola, se non rispettate fedelmente le dosi e come lavorarlo. Se fate bollire troppo i liquidi sbilancerete la ricetta, se aggiungete uova grandi, risulterà troppo liquido l'impasto e non lieviterà bene in forno. Per concludere, le dosi e la lavorazione forniscono tutti gli elementi per ottenere un buonissimo dolce ben strutturato. Mio figlio ha affermato che crea dipendenza, io confermo, piccoli e deliziosi. Le chouquette senza glutine non vanno farciti, ecco perché devono essere piccoli, i miei prima di infornarli erano tre centimetri. Allora li vogliamo provare?






Ingredienti per 24 chouquettes

50 ml di acqua 
50 ml di latte intero
10 g di zucchero semolato + un pizzico di sale
100 g di burro Lurpak classico
70 g di Maizena
30 g di farina senza glutine Caputo
3 uova medie
Granella di zucchero senza glutine q.b
10 g pasta di vaniglia senza glutine
Un foglio di carta forno + 1 tuorlo da spennellare sui bignè prima di infornare
Una teglia grande
Una sacca a poche mono uso

Preparazione

1. Preriscalda il forno a 220°.
2. Porta ad ebollizione l'acqua, il latte, il burro ridotto in pezzi e i 10 g di zucchero + il pizzico di sale, la pasta di vaniglia.
3. Appena bolle, versa le polveri tutte assieme in un sol colpo nel liquido caldo, mescola energicamente fino a quando il composto si staccherà dalle pareti della lattiera.
4. Versa l'impasto in un altro contenitore, mescola per far perdere un po’ la temperatura al semolino caldo.
5. Aggiungi un uovo alla volta sbattuto leggermente , mescola con un cucchiaio, fino a terminare gli ingredienti.
6. Versate l'impasto nella sacca a poche, forma le chouquettes disposte sulla teglia a una distanza regolare l'una dall'altra e possibilmente tutte della stessa grandezza.
7. Decora con la granella.
8. Inforna, lasciate cuocere per i primi 15 minuti a 220°, i restanti 15 minuti a 180°. 
9. A cottura terminata, fai raffreddare le chouquette in forno spento.






fonduephoto-blog-per-celiaci




fonduephoto-blog-per-celiaci




fonduephoto-blog-per-celiaci


©Libera Ferrandino 2015



Commenti

  1. Non conoscevo questa versione mini... è molto dolce anche il nome "chouquette"! :)
    Di fatto le foto mi hanno incantato nuovamente! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Miu per il commento :-) Sono deliziosi e vellutati, come piccole perle dolci. Alla prossima allora! :-)

      Elimina
  2. Che belli anche se sono una frana in cucina mi piacerebbe provare :)

    RispondiElimina
  3. Incantata da foto e ricetta... parla francese e odora di primavera, va dritta nelle preferite! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu Francesca sai sempre come scrivere un commento, mai banale e sempre elegante. Grazie a te per essere passata! :-)

      Elimina

Posta un commento