Torta di prugne e panna senza glutine

fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino



Giglio Dorato, l'estate ci sta lasciando e i suoi primi segni si vedono. L'orto sta cambiando, l'orizzonte ha il colore simile una torta di prugne, ma che dico! Subito presa dall'idea, si precipita verso l'albero infondo alla casa, dove sdraiata ai suoi piedi, contava le foglie, lasciandosi accarezzare dal suono del vento che passava fra esse. Si, aveva scoperto le prugne ormai mature, pronte per essere raccolte e trasformate in chissà quale dolce o conserva. Raccolse le più belle, tutte uguali, sfumate dal rosso di sera al blu intenso violaceo, simile a un tramonto quasi notturno. Le mette tutte nel suo vestito a mo' di grembiule, non ha paura di sporcarsi, perché Giglio Dorato ama la vita e ne fa' di essa un dono per apprezzarla e non per renderla perfetta, ma amarla così come è, bella e selvaggia. Presto mette in ordine gli ingredienti, scegliendo quelli più adatti al dolce che ha nel cuore, Quello che vorrebbe mangiare seduta ancora sotto l'albero di prugne, per godere ancora il tramonto settembrino. Impasta, setaccia, divide, glassa e come per magia voilà, il suo dolce pronuncia il primo profumo di frutta. Non vedeva l'ora:" Dai raffreddati!" consigliava frettolosa Giglio Dorato alla torta:" Devo correre sotto l'albero, il tramonto sta per salutarmi e io non posso perdermi le ultime ore di questo giorno così meraviglioso!" Quasi a limite dei primi accenni di questo tramonto atteso, la torta si raffreddò e finalmente lei poté godere i colori, il suo albero meraviglioso, il frutto atteso e maturo e il dolce, per chiudere le sue aspettative nobili e gentili, come era il suo cuore. Niente di più buono, una torta di prugne e panna senza glutine!




Ingredienti 

4 Uova medie a temperatura
75 g di farina senza glutine per dolci Schar
75 g di farina senza glutine per dolci Biaglut
80 g di panna liquida per dolci senza glutine a temperatura
150 g di zucchero semolato
1 bacca di vaniglia
La buccia grattugiata di 1 limone
300 g di prugne a fette senza nocciolo
Uno stampo a cerniera antiaderente da 20 cm
Carta forno quanto basta per foderare lo stampo
1 foglio di carta alluminio
Zucchero a velo senza glutine quanto basta per lo spolvero

Preparazione

1. Preriscalda il forno a 180°
2. Fodera lo stampo con la carta forno, lasciando i bordi alti.
3. Monta a neve sostenuta per 15 minuti le uova, aggiungendo lo zucchero un po’ alla volta.
4. Poi aggiungi a filo la panna continuando a montare, fino a terminare l'ingrediente.
5. Quando avrai terminato di montare, aggiungi la farina setacciata un po’ alla volta con una leccarda, mescolando dall'alto verso il basso.
6. Per terminare aggiungi la vaniglia, la buccia di limone e le prugne, mescola delicatamente.
7. Versa nello stampo, inforna. Trascorsi 20 minuti, aggiungi il foglio di carta alluminio sullo stampo della torta, servirà a non farla bruciare in superficie.
8. Termina la cottura controllando con uno stecchino. A cottura raggiunta, la torta al suo interno dovrà risultare pochissimo umida. La mia ha cotto in 45 minuti, ma ogni forno cuoce in modo diverso, quindi controllate.



fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino



fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino



fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino



fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino


©Libera Ferrandino 2016


Commenti

Post più popolari