Pasta fresca senza glutine! Ravioli farciti con crema di fave e pecorino romano.

Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino


Adoro la pasta fresca in tutte le salse, tranne con le fragole!!! Vi prego risparmiatemi questo connubio. Lo percepisco come una violenza alle papille gustative. L'idea di questa farcia inusuale è nata a tavola conversando con mio marito, dopo aver visto le fave fresche. Spesso pensiamo al condimento esterno per la pasta, dimenticando magari che il condimento stesso, rielaborato, può diventare un'ottima farcia per le paste fresche ripiene. Così il mio esperimento ha avuto inizio. Nella farcia, come leggerai dalla ricetta, ho aggiunto 1 cucchiaio di patata lessa, serve da legante, non aumentare la quantità, finiresti per sbilanciare la ricetta, l'obiettivo sono le fave e il pecorino, sbagliando dosaggio si coprono i protagonisti! Mi piacerebbe poter scrivere un libro dedicato tutto alla pasta fresca senza glutine ripiena e non, le idee ci sono e la voglia anche. Chi lo sa! Magari un giorno sarà possibile! Per ora ci deliziamo nel blog! Allora buona preparazione senza glutine!




Ingredienti per 2 persone

150 g di farina senza glutine ( 100 g Schar mix pane, 50 g Nutri Free per il pane)
1 uovo medio + 1 tuorlo medio
100 g di fave fresche sgusciate
1 cucchiaio di patata lessa
2 cucchiai d'olio d'oliva
Sale e pepe quanto basta
Pecorino romano quanto basta

Come preparare l'impasto dei ravioli

1. Setaccia le farine.
2. Al centro della farina forma un cratere, inserisci le uova.
3. Con una forchetta sbatti le uova, aggiungi piano piano la farina, impasta.
4. Impasta fino a rendere la pasta liscia come seta.
5. Terminato l'impasto, copri con la pellicola e lascia  riposare in frigo per due ore.
6. Mentre l'impasto riposa in frigo, lessa la patata, sbollenta le fave sgusciate per 10 minuti.
7. Prepara la farcia con: la patata lessa, le fave sbollentate prive della pellicina e ridotte in poltiglia, olio, sale, pepe e pecorino secondo la quantità che preferisci. 
8. Terminato il riposo dell'impasto in frigo, stendi la sfoglia, ricava dei quadrati.
9. Con un pennello bagna con acqua il quadrato di ogni raviolo, aggiungi la farcia, sigilla il raviolo.




Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino


Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino



©Libera Ferrandino 2016

Commenti

Post più popolari