Panini senza glutine fritti in padella alle olive nere

fonduephoto-blgo-per-celiaci


E se dicessi pane a Settembre? Siiii! Io amo panificare. Allora dedico Settembre alle mele e a panificare senza glutine. Questi panini quasi fritti, perché non sono immersi nell'olio, ma leggermente unti d'olio per formare quella leggera crosticina esterna. Perché vi chiedo di usare una planetaria? Perché i tempi per impastare sono lunghi, meglio una macchina con un motore capace di lavorare allungo. Usando le fruste, dovete fare attenzione a non riscaldare troppo il motore, altrimenti fonde! Cercate voi di gestire al meglio la situazione. Sono dei panini ottimi anche per un buffet tipo brunch, o rinfresco, oppure pic nic, insomma sono buoni! Provati e finiti! Ho usato le olive nere perché in famiglia le preferisce mio figlio che è intollerante, noi seguiamo la sua scelta, non ci cambia la vita! Fateli e fatemi sapere come li avete trovati! Buona preparazione senza glutine.




Ingredienti per il lievitino

1. 100 g di acqua Rocchetta tiepida
2. 1 cucchiaino scarso di lievito disidratato senza glutine per impasti salati
3. 1 cucchiaino di miele d'acacia
4. 70 g di farina senza glutine per il pane con fibre Nutri Free

Ingredienti per l'impasto principale

1. Tutto il lievitino maturo
2. 200 g d'acqua Rocchetta tiepida
3. 250 g di farina senza glutine ( 125 g Nutri Free per pizza, 125 g Schar per il pane)
4. 1 cucchiaino di sale
5. 1 cucchiaino di miele d'acacia
6. 1 cucchiaio d'olio d'oliva
7. Olive nere denocciolate in salamoia a pezzetti quanto basta

Come preparare il lievitino

1. Sciogli il lievito in acqua tiepida, mescola e poi aggiungi il miele.
2. Aggiungi la farina setacciata, mescola energicamente con una frusta.
3. Sigilla il contenitore con la pellicola, fai triplicare il suo volume lontano da correnti d'aria.

Come preparare l'impasto dei panini

1. Nella planetaria aggiungi tutti gli ingredienti seguendo questo ordine: L'acqua tiepida, tutto il lievito maturo, le farine setacciate, il miele, il sale, l'olio. Impasta a velocità 1 con il gancio ad uncino. Se non hai una planetaria, lavora l'impasto con delle fruste elettriche usando ganci per impastare.
2. Lavora l'impasto per 15 minuti, deve inglobare molta aria per renderlo elastico e leggero.
3. Terminata la lavorazione, ungi con alcune gocce d'olio d'oliva un contenitore capiente, trasferisci l'impasto nel contenitore, sigilla con la pellicola, riponilo a riparo da correnti d'aria, lascia triplicare il suo volume.
4. Raggiunta la maturazione, su una spianatoia spolvera in un modo generoso la farina senza glutine.
5. Versa l'impasto sulla spianatoia, aiutandoti con la farina e un matterello, stendi l'impasto come una sfoglia rettangolare. Attenzione a non sgonfiare troppo l'impasto, lavorate con leggerezza.
6. Lasciate la sfoglia alta 1/2 cm, distribuite su tutta la superficie le olive nere. 
7. Poi ripiegate a portafoglio la sfoglia, stendete ancora a rettangolo aiutandovi sempre con giri di farina lasciandola alta 1 cm, poi dividi la sfoglia in tanti rettangoli.
8. Disponi i panini su una teglia con carta forno, lascia lievitare per 1 ora ancora.
9. Preriscaldate una padella antiaderente a doppio fondo, ungila con olio d'oliva.
10. Trascorsa l'ora, distribuite i panini nella padella, coprite con un coperchio, lasciate cuocere a fuoco moderato bene su ogni lato fino a dorare tutti i panini.
11. Terminata la cottura di tutti  i panini, serviteli caldi ai vostri commensali.



fonduephoto-blgo-per-celiaci



©Libera Ferrandino 2015

Commenti

Post più popolari