Pane senza glutine a ciambella

fonduephoto-blog-per-celiaci


Vi propongo ancora una ricetta dei lievitati salati senza glutine. Anche questa ricetta ha un idratazione equilibrata. Il risultato finale, ha come scopo, creare un pane a crosta sottile e molta mollica, classico del pane a ciambella, da non confondersi con il tortano, assolutamente simile al pane ciabatta, molto idratato e senza il lavoro delle pieghe. Che farò in futuro, presto, molto presto! Ricordo che, gli impasti senza glutine è preferibile, per resa migliore e praticità, lavorarli in una planetaria o con delle fruste. Dico questo perché, quando lavoriamo inserendo le mani nell'impasto, esso si attaccherà completamente alle mani, come reazione spontanea, aggiungeremo altra farina, cosa molto sbagliata, perché sbilanciamo la ricetta. Mentre, se questa operazione viene fatta in una macchina per impastare, l'impasto ingloberà una quantità maggiore d'aria, elemento essenziale per la trasformazione del lievito e la fermentazione, così resteremo fedeli alla ricetta, ottenendo un risultato finale eccezionale. L'impasto sarà elastico, corposo e ben distribuito, perché il lievito è stato ben lavorato. Ora vi lascio alla ricetta e buona permanenza!




Ingredienti per il lievitino

1. 100 g di acqua Rocchetta tiepida
2. 1 cucchiaino scarso di lievito disidratato senza glutine per impasti salati
3. 1 cucchiaino di miele d'acacia
4. 70 g di farina senza glutine per il pane con fibre Nutri Free

Ingredienti per l'impasto del pane a ciambella

1. Tutto il lievitino maturo
2. 200 g d'acqua Rocchetta tiepida
3. 250 g di farina senza glutine ( 125g Nutri Free per pizza, 125g Schar per il pane)
4. 1 cucchiaino di sale
5. 1 cucchiaino di miele d'acacia
6. 1 cucchiaio d'olio d'oliva

Come preparare il lievitino

1. Sciogli il lievito in acqua tiepida, mescola e poi aggiungi il miele.
2. Aggiungi la farina setacciata, mescola energicamente con una frusta.
3. Sigilla il contenitore con la pellicola, fai triplicare il suo volume lontano da correnti d'aria.

Come preparare l'impasto del pane a ciambella

1. Nella planetaria aggiungi tutti gli ingredienti seguendo questo ordine: L'acqua tiepida, tutto il lievito maturo, le farine setacciate, il miele, il sale, l'olio. Impasta a velocità 1 con il gancio ad uncino. Se non hai una planetaria, lavora l'impasto con delle fruste elettriche usando ganci per impastare.
2. Lavora l'impasto per 15 minuti, deve inglobare molta aria per renderlo elastico e leggero.
3. Terminata la lavorazione, ungi con alcune gocce d'olio d'oliva un contenitore capiente, trasferisci l'impasto nel contenitore, sigilla con la pellicola, riponilo a riparo da correnti d'aria, lascia triplicare il suo volume.
4. A lievitazione matura, versa l'impasto su una spianatoia ben infarinata.
5. Forma due giri di pieghe aiutandoti con spolveri di farina e il tarocco, evitando che si attacchi sotto.
6. Poi forma una pagnotta di pane, con le mani ben infarinate crea il foro al centro della pagnotta ben largo.
7. Riponi a lievitare per 1 ora la pagnotta di pane, su una teglia con carta forno ben infarinata.
8. Mentre la pagnotta lievita, riscalda il forno a 240°con un pentolino d'acqua sul fondo.
9. A lievitazione matura, inforna sulla parte bassa del forno, lascia cuocere fino a quando la pagnotta diventa ben dorata.
10. A cottura terminata lascia raffreddare il pane su una griglia prima di servirlo ai commensali.







fonduephoto-blog-per-celiaci



©Libera Ferrandino 2015





Commenti

I più visitati