Frittata con fave, feta e cipolline fresche. Ricetta senza glutine

fonduephoto-blog-per-celiaci


Aspettatemi!!! Gridava Gigliodorato, intenta a preparare la sua frittata con le fave, feta e le cipolline fresche per il pic-nic sotto la quercia della grande vallata. C'è la posso fare! Diceva ad alta voce, mentre preparava il cestino. "Allora, vediamo se ho messo tutto: tovaglia, posate, bicchieri, frutta, la mia splendida frittata e il dolce. Si! Ora cappello, ombrellino e…. arrivooooo" Vestita come una nuvola soffice, Gigliodorato riusciva sempre a stupire tutti e tutto. Gigliodorato è una donna, leggiadra, dolce, creativa, sempre piena di buoni propositi. Le uscite in montagna sono le sue preferite, il ronzio delle api, il vento che accarezza le foglie della sua quercia preferita, tutto questo le riempiono il cuore di gioia. Ma Gigliodorato aveva un debole, era un po’ distratta e sognatrice. Ad ogni ingrediente mescolato, diventava la scena di un film,  i suoi ingredienti prendevano vita. Mescola di qua, mescola di là e così finiva sempre per arrivare tardi ad ogni appuntamento. Aspettatemi…..! Gridava. Gigliodorato amava l'arte, per questo si perdeva sempre nei suoi sogni. La sua cucina era il luogo più caldo e accogliente di tutto il casale. Zucchero, caffè, cioccolato, farine, erano i suoi artisti. Ad ogni ricetta costruiva una storia, personaggi, protagonista e finale compreso. La cucina era un vero teatro per lei, alla fine di ogni ricetta presentarla ai commensali era solo un piacere, il piacere di unire tutti a tavola con le sue piccole storie di cucina.  




   


Ingredienti per 8 fette di frittata

Ingredienti

6 uova medie
300 g di fave sgusciate e prive di peduncolo
70 g di cipolline fresche
100 g di Feta grattugiata
6 cucchiai olio evo
Sale, pepe, 
Prezzemolo tritato quanto basta 

Preparazione

1. In una padella antiaderente, fate appassire  a fuoco moderato, le cipolline tagliate a dadini assieme alle fave e i 6 cucchiai d'olio evo.
2. Quando le cipolline diventano trasparenti, salate e pepate.
3. Mescolate le uova alla feta e al prezzemolo, salate.
4. Versate il composto liquido nella padella, mescolate delicatamente.
5. Fate cuocere la frittata a fuoco dolce, non deve friggere.
6. Durante la cottura mescolate appena, rompendo la frittata. Fate questa operazione fino a  quando la frittata si addensa tutta. Da quel momento in poi non occorrerà più mescolarla.
7. Continuate la cottura a fuoco dolce da entrambe i lati.
8. Quando sarà cotta, servitela calda.



fonduephoto-blog-per-celiaci


©Libera Ferrandino 2015

Commenti

Posta un commento

I più visitati