Troccoli al pomodori di triglia, con triglia alla piastra. Ricetta senza glutine

fonduephoto-blog-per-celiaci


Troccoli, triglia and tomato. No! Non è uno sciogli lingua e neanche la formula perfetta di un trio gastronomico, ma un piatto che avevo pensato da tempo. Gli chef dicono che, un piatto perfetto ha tre ingredienti, semplice e gustoso. Allora proviamo! I troccoli sono un tipo di pasta fresca pugliese. Si realizzano solo con acqua e farina, ma la mia mamma li ha sempre fatti anche con le uova. Assomigliano molto nel taglio alla pasta Noodles, ma non è cosi, perché i troccoli sono pieni, corposi e non troppo lunghi. La sfoglia va tirata in lungo come si fa con la sfoglia dei tortellini e non superiore ai 30 cm di lunghezza, altrimenti in cottura si spezzano. Ho utilizzato un mattarello che si usa in Puglia, molto caratteristico, in ottone. Il suo taglio è straordinario, affonda nella sfoglia non sottile molto bene. Che dirvi, vi lancio la sfida, mentre noi gustiamo questo piatto senza glutine delle tre T.  



   



Per 2 persone


Ingredienti per la pasta fresca

200 g di farina senza glutine (100 g Schar mix pane, 100 g Biaglut mix pane)
2 uova medie
un pizzico di sale
Qualche cucchiaio di acqua se necessita durante l'impasto

Ingredienti per il pomodoro alla triglia

2 Triglie di media grandezza sfilettate
5 pomodori grandi maturi Camone
2 cucchiai d'olio d'oliva
sale, pepe
1 spicchio d'aglio rosso
Prezzemolo tritato quanto basta

Ingredienti per le triglie alla piastra

2 triglie di media grandezza sfilettate
sale, pepe

Come preparare la pasta fresca

1. Setacciate le farine.
2. Nella planetaria con gancio a uncino unite: la farina, le uova il pizzico di sale; impastate.
3. Se durante la lavorazione, l'impasto non si amalgama ancora, aggiungete qualche cucchiaio di acqua. Attenzione, l'impasto non deve essere troppo umido, ma plastico.
4. Lavorate fino a rendere l'impasto liscio come la pelle di un neonato.
5. Terminata la fase di lavorazione, chiudete l'impasto nella pellicola, fate riposare in frigo per un'ora.
6. Terminato il riposo in frigo, tagliate in pezzi la pasta, sfogliate con i giri di farina fino ad asciugarla bene.
7. Stendete la sfoglia, spolverate con abbondante farina di mais.
8. Tagliate la sfoglia con lo strumento per creare i troccoli fino a terminare l'impasto. 

Come preparare il pomodoro alla triglia

1. Lavate i pomodori, privateli dal peduncolo.
2. Tagliate i pomodori a metà, privateli dai semi.
3. In una casseruola versate, due cucchiai d'olio d'oliva e l'aglio, portate a temperatura.
4. Quando l'olio sfrigola dolcemente, aggiungete i pomodori nella casseruola a testa in giù. Coprite con un coperchio, lasciate sudare i pomodori a fuoco dolce.
5. Trascorsi alcuni minuti, la pelle dei pomodori si staccherà, toglietela aiutandovi con una forchetta.
6. Schiacciate bene i pomodori con una forchetta, salate e pepate. Chiudete di nuovo la casseruola con il coperchio, lasciate cuocere il pomodoro a fuoco dolce fino a quando l'olio verrà in superficie.
7. Raggiunta la cottura del pomodoro, versate le triglie sfilettate precedentemente e ridotte in cubi, chiudete con il coperchio la casseruola, spegnete il fornello. Il calore del pomodoro cuocerà dolcemente la triglia conservando tutto il suo sapore e la sua dolcezza.
8. Sfilettate le triglie per la cottura alla piastra, con le pinze eliminate le spine.
9. Arroventate la piastra bene, chiudete i filetti di triglia in un foglio di carta forno, piastrate il pesce.
10. Portate a cottura i troccoli, poi fateli saltare in padella con il pomodoro per qualche minuto.
11. Impiattate i troccoli con del prezzemolo tritato, i due filetti di triglia per piatto, condito con un filo d'olio d'oliva.



fonduephoto-blog-per-celiaci



fonduephoto-blog-per-celiaci




fonduephoto-blog-per-celiaci


©Libera Ferrandino 2015



Commenti

Posta un commento

I più visitati