Fegato con cipolle di Tropea e friggitelli senza glutine

Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino


Quante volte ho visto la nonna cuocere i friggitelli, ma ancora adesso che è centenaria! Si, si! Lei è una centenaria. Quando eravamo bambini, si organizzavano le gite in spiaggia con gli zii, la mamma non faceva mai  mancare nel suo contenitore sottovuoto, i friggitelli. Lei, in cucina, non ci andava leggera e neanche adesso. Amo ricordare queste ricette senza glutine, perché provengono da mani di persone che mi sono care. Ecco perché la cucina e cultura. Attraverso di essa possiamo educare i bambini ad apprezzare ogni cosa, stimolarli a scoprire nuovi gusti, a non fissarsi sempre con gli stessi sapori, insegnarli a gustare e provare nuove consistenze. La cucina esprime anche la presenza di qualcuno che si prende cura di te, una figura stabile, rassicurante. Oggi è sempre meno presente questa figura! A me ha dato tanto….Ma ora voglio spendere due parole sui prodotti che userete per creare questa ricetta. Scegliete sempre friggitelli di stagione, che hanno una polpa spessa, altrimenti in cottura vi resterà solo la corteccia, a me è successo. Quando acquistate il fegato, lasciatevi consigliare dal vostro macellaio di fiducia, tagliato da un pezzo di vitello giovane. Il fegato è delicato, se non proviene da un animale che è stato controllato potrebbe diventare indigesto. Quando cuocete il fegato, non prolungatevi nella cottura diventa asciutto e coriaceo. La cottura è il punto forte per questa ricetta, non sbagliatela. Pensiamo a una giornata fredda e piovosa, a un buon bicchiere di vino rosso robusto e un piatto così ricco, magari condiviso con amici, diventerà una giornata speciale! Buona preparazione. 


Per 2 persone

Ingredienti per il fegato

2 fettine sottili di fegato di vitello giovane
Farina senza glutine per il pane quanto basta
sale e pepe
2 cucchiai di aceto balsamico senza glutine
2 cipolle rosse di Tropea
Un pizzico di zucchero semolato
3 cucchiai d'olio d'oliva
Prezzemolo tritato

Ingredienti per i friggitelli

400 g di friggitelli
sale e pepe
6 cucchiai d'olio d'oliva
Una padella antiaderente larga e bassa
Aceto di mele
Olio d'oliva per condire quanto basta
Del prezzemolo tritato

Come friggere i peperoni piccoli

1. Lavate, asciugate bene i friggitelli.
2. Versate l'olio nella padella, portatelo a temperatura.
3. Disponete i peperoni nella padella, non devono essere ammassati, ma distribuiti in modo omogeneo.
4. A fuoco moderato lasciate che cuociono, non salate e non pepate, coprite con un para schizzi, ma mai con un coperchio.
5. Mescolate i peperoni solo quando la parte sottostante sarà ben cotta e rosolata, fate questa operazione fino a terminare la cottura.
6. A metà cottura salate e pepate.
7. A cottura raggiunta, disponeteli su un piatto, condite con: olio d'oliva, aceto di mele, se ne richiede ancora un po’ di sale, pepe e prezzemolo.

Come cuocere il fegato

1. Lavate e tagliate, non sottili, le cipolle di Tropea.
2. Versate l'olio d'oliva in una padella antiaderente, portate a temperatura.
3. Quando l'olio sarà caldo versate le cipolle, cuocete a fuoco moderato.
4. A metà cottura versate un pizzico di zucchero sulle cipolle.
5. Mentre si schiariscono le cipolle nell'olio, lavate, asciugate il fegato, tagliatelo in pezzi di media grandezza.
6. Panate il fegato nella farina eliminando l'eccesso di farina.
7. Quando le cipolle saranno diventate quasi trasparenti, disponete il fegato in padella, deve fare un po' di crosta da entrambe i lati, cuocete a fuoco moderato.
8. Assaggiate un pezzo di fegato se avrà raggiunto la cottura, condite con l'aceto balsamico, un minuto di cottura ancora e poi spegnete il fuoco.
9. Disponete su un piatto da portata il fegato con i friggitelli, decorato con del prezzemolo tritato.
10. Questa pietanza va servita calda.



Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino



Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino



Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino


©Libera Ferrandino 2014 

Commenti

Posta un commento

I più visitati