Zuppa di porri allo zenzero senza glutine

Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino


Quando ho pensato a questa zuppa, ho realizzato subito l'idea di condirla con l'uovo in camicia! Si! Forse! Un giorno! Un giorno di questi! Sono arrabbiatissima! Ecco, ora ve lo dico! Bene, ora vi racconto che fine ha fatto il mio uovo in camicia. Vi racconto la storia dell'uovo Kamikaze. Mi documento, leggo da chef importanti le diverse cotture dell'uovo. Avevo tutto l'occorrente, dovevo solo creare il mio uovo in camicia. Metto su la pentola dell'acqua, aspetto il bollore, rompo il mio uovo, lo verso in acqua.. e che fine fa???? Si schianta sul fondo come un Kamikaze. Oh mamma! Il mio uovo è morto! L'acqua sporca di albume, non si capiva niente, era un disastro totale. Ma poiché sono cocciuta e non mi arrendo, ho riprovato. Il secondo tentativo è stata una separazione coniugale, l'albume da una parte e il tuorlo dall'altra. Ma l'uovo c'è l'ha con me??? Al terzo tentativo, ho preferito aiutarmi con il mestolo inserendolo nell'acqua che bolle. Come è andata? Mi fermo, altrimenti finisco per diventare surreale nel racconto, ma è la verità, così ho optato per l'uovo in padella e chi sene importa! Un giorno prima o poi io ti vincerò uovo in camicia, che ti piaccia o no, io ti cuocerò e ti mangerò!!! Provate questa zuppa è fantastica, leggera, stuzzicante nel gusto, appagante, sazia e soprattutto è naturalmente priva di glutine. Buona preparazione a voi!     
  
Ingredienti per 2 persone

300 g di porri a dadini
150 g di patate a dadini
30 g di zenzero fresco grattugiato
3 cucchiai d'olio d'oliva
sale e pepe nero
Brodo di pollo quanto basta
2 uova in padella bavose
Prezzemolo quanto basta per decorare

Preparazione

1. In una pentola antiaderente alta, fate appassire nell'olio: i porri, le patate, lo zenzero con sale e pepe per circa 12 minuti a fuoco moderato.
2. Trascorsi i 12 minuti, aggiungete il brodo di pollo caldo, dovete ricoprire i porri, fate cuocere la zuppa fino a quando raggiunge una consistenza morbida.
3. Fate le uova in padella, il tuorlo deve restare bavoso, quindi una cottura breve.
4. Quando la zuppa sarà cotta, servitela con l'uovo bavoso, il prezzemolo tritato e uno spolvero di pepe nero.  




Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino



Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino



©Libera Ferrandino 2014

Commenti

Post più popolari