Torta di mele annurca caramellata senza glutine

Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino

Torta di mele! Quante versioni esistono? Non ci posso credere; con pochi ingredienti si possono combinare, creare diverse, variegate ricette di torta con le mele! Io amo le varianti, amo combinare gusto e tradizione, quindi aspettatevi una lunga serie di ricette con le mele….., ma non tutte in Ottobre ovviamente, altrimenti divento noiosa! Non so come mai, ma quando penso alla torta di mele, ricordo cappuccetto rosso! Penso al bosco, al lupo cattivo-cattivo e tonto, che se va a magnà la nonna, cappuccetto rosso a casa di esseri umani, ma di quanto in qua, il lupo cattivo esce dalla tana per mangiare la sua preda fuori dal suo territorio? E si! Questa è proprio una favola….Voi invece, per fare la mia torta di mele senza glutine caramellata, non dovrete neanche attraversare il bosco tetro del lupo cattivo, solo al pensiero mi mette paura, e questa bambina, come viene descritta nella favola, si avventura come una super star nel bosco; ma! Questa è proprio una favola! Dicevo; non dovrete attraversare il bosco, neanche parlare con quel muso lungo del lupo cattivo, ma semplicemente ricopiare la mia ricetta, andare nella vostra serena, accogliente, calda cucina per inebriarla di cose buone e dolci. Buon lavoro!



Ingredienti per la torta

250 g di farina senza glutine (100 g Schar per dolci, 150 g Gluta Bye per dolci )
226 g di uova (pesate senza guscio)
200 g zucchero di canna
100 g di burro a pomata Lurpak classico
400 g di mele annurca ( già pelate e tagliate)
1 bustina di lievito per dolci senza glutine
La polpa di 1 bacca di vaniglia
1 cucchiaio di liquore Maraschino
uno stampo a cerniera da 24 cm
Due mele annurca affettate

Ingredienti per la salsa al caramello

8 cucchiai di zucchero semolato
100 g di panna liquida per dolci

Preparazione

1. Fate montare a neve nella planetaria con il gancio a frusta le uova a temperatura, non da frigo con 4 cucchiai di zucchero di canna. Quando la montata mostrerà consistenza nella massa, aggiungete il restante dello zucchero di canna.
2. Setacciate tutte le polveri.
3. Quando la massa delle uova sarà ben soda, spegnete la planetaria, con una leccarda, aggiungete volta per volta le polveri al composto, mescolando dall'alto verso il basso, senza smontare il composto.
4. Aggiungete alla montata di uova come ultimi ingredienti tutti assieme: le mele, la polpa di vaniglia, il lievito, il liquore e il burro a pomata, mescolate dall'alto verso il basso.
5. Versate il composto nello stampo precedentemente imburrato e foderato con della carta forno.
6. Infornate a 180° preriscaldato, forno statico e non ventilato per i primi 45 minuti, poi abbassate la temperatura a 150°, terminate la cottura con il restate dei 10 minuti. 
7. A cottura terminata fate ben raffreddare la torta prima di toccarla e glassarla.
8. Preparate la salsa, versando qualche cucchiaio di zucchero semolato in una pentola a doppio fondo, non toccherete mai lo zucchero mentre si scioglie e non lo mescolerete mai.
9. Appena la prima quantità di zucchero diventerà liquida aggiungete volta per volta lo zucchero ripentendo la stessa operazione fino a terminare lo zucchero.
10. Quando lo zucchero sarà tutto sciolto aggiungete la panna e mescolate energicamente.
11. Fate cuocere fino a quando la salsa diventa densa e cremosa.
12. A cottura versatela calda sulla torta decorata con le mele in superficie.


Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino

Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino

Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino


©Libera Ferrandino 2014


Commenti

I più visitati