Filone di pane senza glutine!

Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino

Questi filoncini non sono le classiche baghette francesi, posso dire: il classico pane italiano in versione baghette. Dico questo perché l'impasto delle baghette va lavorato  e creato in un modo completamente diverso, questa è la versione semplificata delle baguette senza glutine, una ricetta che presto posterò! Di solito dopo la lievitazione, si tende a pasticciare con l'impasto, cioè si aggiunge così tanta farina per sentirsi sicuri di poterlo manipolare e dargli la sua forma desiderata; questo è uno dei classici errori che facciamo. Ogni impasto, dopo la sua matura fermentazione, risulta delicato e pieno di gas, quello che servirà in forno per dare l'ultima spinta al pane dandogli la sua bellissima forma. Se nella fase della pezzatura, cioè quando gli diamo la forma, lavoriamo come se stessimo manipolando il pongo, l'impasto perderà tutte le potenzialità per diventare gonfio, soffice e croccante. Quindi: fate attenzione nella fase della pezzatura, delicati e leggeri, con spolveri di farina leggeri. Ora vi lascio alla ricetta. Buona preparazione!


Per circa 5 filoncini 

Ingredienti del lievito poolish

150 ml di acqua naturale Rocchetta calda e non bollente
60 g di farina senza glutine Schar mix per il pane
1/2 cucchiaino di zucchero semolato
1/2 cucchiaino scarso di lievito disidratato senza glutine, oppure il lievito di birra in panetto fresco, quello che troviamo al banco frigo del supermercato, usando la stessa quantità.

Ingredienti dell'impasto principale

150 g di lievito maturo poolish
190 ml acqua Rocchetta a temperatura
300 g di farina senza glutine (100g Schar mix pane, 100g Biaglut mix pane, 100g Glutafin per il pane)
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino d'olio di oliva
1 cucchiaino di zucchero semolato
5 g di lievito di birra fresco 

Preparazione del lievito poolish

1. Setacciate le polveri.
2. Aggiungete le polveri al liquido mescolando con una frusta per 10 minuti.
3. Sigillate bene il contenitore con della pellicola.
4. Fate lievitare a riparo da correnti d'aria per circa 8 ore. Non andate oltre i tempi di lievitazione, collassa perdendo la sua efficacia. Mentre, se lo utilizzate prima, non sarà maturo a sufficienza per essere lavorato. Fatelo lievitare in una bowl capiente.

Preparazione dell'impasto principale

1. Inserite nella planetaria gli ingredienti in questo ordine, acqua e lievito poolish, fate lavorare la planetaria con gancio a k per 10 minuti. Cambiate il gancio con quello per impastare il pane, ora inserite gli altri ingredienti: Farine setacciate, lievito, sale, zucchero, olio: fate lavorare la planetaria velocità 1 per 10 minuti.
2. Al termine della lavorazione, versate l'impasto in una bowl oleata leggermente, sigillate con della pellicola e lasciate che l'impasto triplichi il suo volume.
3. A lievitazione matura, spolverate su una spianatoia con della farina, versate l' impasto, aiutandovi con un tarocco, chiudete l' impasto a portafoglio spolverando sotto l' impasto con della farina. Continuate i giri di spolvero fino a quando l' impasto risulterà un po’ più asciutto. 
4. Ora tagliate in parti uguali l' impasto, formando i filoncini.
5. Disponete i filoncini su una teglia rivestita con carta forno, formate i tagli in superficie, spennellate con un emulsione d'olio di oliva e acqua, lasciate lievitare i filoncini per due ore.
6. Preriscaldate il forno a 230-240°.
7. Disponete la teglia  sul primo livello del forno, fate cuocere fino a quando diventano dorati.  
8. A cottura quasi terminata, spostate i filoncini senza teglia nella parte centrale del forno, lasciandoli sulla griglia del forno, finite di dorare i filoncini.
9. Quando saranno pronti, fateli raffreddare e poi potrete consumarli.





Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino


©Libera Ferrandino 2014


Commenti

  1. Bel Blog e belle Foto...mi farebbe piacere se passassi dal mio! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca Ciullo per il tuo apprezzamento. Ho visitato il tuo blog e ho anche visto che è molto giovane :-) allora buon lavoro!

      Elimina
  2. Ciao Libera,
    Bellisima foto... Me encanta como te ha quedado el pan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Aisha, il pane è sempre buono e fotogenico da vedere :-)

      Elimina

Posta un commento

I più visitati