Liquore ai mirtilli senza glutine

Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino


Un ricetta a quattro mani

Ecco una ricetta di famiglia a quattro mani. Perché a quattro mani? Perché i miei genitori si dedicano nel periodo dei mirtilli a realizzare questo stupendo liquore color rubino. Il tutto inizia come un'avventura. Nonno Francesco all'alba, ben disposto e pieno di energia, decide di avventurasi nel bosco, un po’ per passione un po’ per fuggire dalla città ed incontrare il silenzio ovattato e leggero che il bosco regala. Si addentra fra gli alberi quando il sole è ancora timido, la rugiada bacia le foglie di ogni erba e l'umidità picchia sulle ossa. Raccoglie tanti mirtilli….2,3 kg di mirtilli!!! Ma io mi chiedo ndò li trova tutti sti mirtilli??? Si ok, il bosco è pieno di risorse, ma tanti mirtilli non li ho mai visti e diciamocelo pure, se dovessimo realizzare questa ricetta acquistando i mirtilli al supermercato, ci costerebbe un occhio della testa!!!!! Proseguiamo con il racconto. Nonno torna a casa con il suo bottino e nonna Rosa è felice di vedere tutti quei frutti buoni e freschi, fino a questo momento tutto liscio come aglio e olio. Ma quando decidono di lavorare assieme, eccolallà  partono i fuochi pirotecnici. Nonno dice che i mirtilli non si lavano e nonna Rosa si agita perché sa che se non laviamo i mirtilli nessuno berrà il liquore e io sono la prima! Nonno cerca di far capire alla sua mogliettina che i frutti del bosco sono naturali e non concimati per cui non serve lavarli, ma nonna si agita e insiste che è meglio fare come dice lei, fino all'imbottigliamento è un continuo tiro alla fune, ma ci riescono, questo è il punto più importante, realizzare il prodotto, con fatica e sudore, alla fine in silenzio i nonni se bevono il liquore e dicono assieme concordi :" Buono!!!" Che fatica solo raccontarvele, ma dovreste vederli, infatti nonno Francesco ha la sua dose per questa ricetta e nonna Rosa un'altra. Allora sapete cosa vi dico??? Ve le suggerisco entrambe, così avrete l'imbarazzo della scelta. Se volete il liquore più leggero e meno alcolico dovrete usare 2 lt d'acqua, ma se vi piace più alcolico 1lt e 1/2 di acqua sulla stessa dose di zucchero e alcol che vi ho scritto. Sterilizzate bene le bottiglie prima d'imbottigliare è sempre prudente, stiamo realizzando un prodotto casalingo artigianale. Buona preparazione!  


Per 4 lt di liquore

Ingredienti

1lt di alcol a 90°
1 lt e 1/2 d'acqua
1 kg di zucchero semolato
2 kg di mirtilli freschi

Preparazione

1. Fate macerare i mirtilli nell'alcool per 40 giorni.
2. Trascorsi i 40 giorni, filtrate l'alcool dai mirtilli.
3. Portate ad ebollizione l'acqua con lo zucchero per 10 minuti.
4. Trascorsi i 10 minuti, spegnete il fornello e quando il liquido diventerà tiepido aggiungete l'alcol ai mirtilli.
5. Quando il liquore sarà diventato ben freddo, imbottigliate.




Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino








Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino






Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino


©Libera Ferrandino 2014


Commenti

Post più popolari