Panini dolci speziati alle mandorle senza glutine...

Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino


Chi dice che un bambino non può comprendere l'associazione di gusti complessi? Io dico che loro sono molto acuti e attenti più di un adulto. Questo è il caso di Simone, mio figlio che segue l'alimentazione senza glutine. Dopo aver gradito i panini inglesi Ho cross buns, mi ha fatto la proposta di associare altri ingredienti a questi panini dolci senza glutine, creandoli con le mandorle. Ho accettato la proposta e mi sono messa a lavoro. Ok, il risultato è eccezionale!  Buoni e pieni di gusto. La loro consistenza è rustica, si morbini, ma non troppo. Diciamo che sono da provare, solo così si potrà capire la loro bontà! Allora, bando alle ciance; grembiule e planetaria… 



Ingredienti per circa 15 panini da 50 g

170 g di farina senza glutine (100 g Biaglut per il pane, 70 g Gluta Bye per il pane bianco)
92 g di uova 
50 g di zucchero semolato
50  g di cioccolato bianco sciolto senza glutine 
50 g di burro fuso Lurpak classico
30 ml d'acqua naturale Rocchetta
1 cucchiaino di cannella
La buccia di 1 arancia grattugiata
La buccia di 1 limone grattugiato
2 cucchiai di farina di mandorle senza glutine LoConte
150 g di mandorle con la pelle tostate e ridotte in granella grossolana
40 g di mandorle affettate e tostate
15 mandorle intere con la buccia tostate
1 tuorlo e 2 cucchiai di panna liquida per spennellare sui panini.

Ingredienti per il lievitino

100 ml di latte intero caldo e non bollente
80 g di farina senza glutine Gluta Bye per il pane bianco
8 g di lievito disidratato Schar
1 cucchiaino di zucchero semolato

Ingredienti per la glassa

Zucchero a velo senza glutine quanto basta
Acqua quanto basta

Preparazione

1. Preparate il lievitino in anticipo, sigillate il contenitore con la pellicola, lasciate lievitare per 1 ora.
2. Quando il lievitino sarà maturo, organizzate tutti gli ingredienti da inserire nella planetaria.
3. Inserite nella planetaria gli ingredienti in questo ordine: acqua, lievitino, farina setacciata, zucchero, impastate a velocità 1.
4. Quando l'impasto ha incorporato gli ingredienti, inserite le uova sbattute, gli aromi e la farina di mandorle, continuate ad impastare.
5. Dopo 10 minuti complessivi di lavorazione, inserite a filo, sul bordo della planetaria, il cioccolato sciolto, quando ha assorbito bene tutto, fate la stessa operazione con il burro fuso tiepido, continuate a lavorare l'impasto.
6. Tostate bene le mandorle intere e quelle a lamelle.
7. Dopo aver lavorato per 15 minuti l'impasto, inserite come ultimo ingrediente le mandorle, lavorate fino a quando si legano al composto.
8. Spolverate sull'impasto e sui bordi della planetaria un velo di farina, con un tarocco rotondo fate rotolare l'impasto nella planetaria, servirà a staccarlo senza manipolarlo troppo.
9. Imburrate leggermente il contenitore in pirex, pulite con uno scottex, deve essere solo unto e non grasso di burro.
10. Sistemate l'impasto nel pirex, sigillate con  abbondante pellicola, riponete in forno spento con la luce accesa, per farlo lievitare fino a raddoppio.
11. A lievitazione matura, rovesciate l'impasto su una spianatoia spolverata con della farina, stendete con i polpastrelli l'impasto senza schiacciarlo troppo, ricavate 15 palline da 50 g circa.
12. Riponete i panini su una teglia con carta forno, spennellate sui panini con una emulsione di tuorlo e panna liquida.
13. Fate lievitare i panini per 1 ora.
14. Preriscaldate il forno statico a 200°.
15. A lievitazione matura, infornate per i primi 10 minuti a 200°, i restanti 15 minuti a 180°.
16. Quando saranno cotti, fateli raffreddare, glassate e decorate con le mandorle affettate.



Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino






Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferarndino




©Libera Ferrandino 2014 


Commenti

  1. No tengo palabras, absolutamente delicioso! me encantan las fotos. besazo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ¡Muchas gracias! Gracias por las felicitaciones, estoy muy emocionada!

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari