Lampascioni sott'olio senza glutine...

Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino

Questa ricetta è tutta per me! Ai miei uomini (figli e marito) non amano gusti così particolari come lo è il lampascione! Cos'è il lampascione? Si chiama Leopoldia Camosa detto anche cipollotto con il pennacchio. Il loro periodo ottimale di crescita è in primavera, ma si prolungano anche in estate. Mio padre li chiama " i tartufi rossi" , per me sono i coralli della Puglia. Un prodotto prettamente mediterraneo. Il suo colore ricorda molto la roccia di questa zona, bianca e rosea. Ho creato due ricette con questi tuberi: ecco la prima! Ricordo da bambina, quando mia mamma li cucinava, la guardavo strana mangiare con tanto gusto queste cipolle amarognole. Poi crescendo ho imparato a mangiarli. Una conserva ottima per contorni di carne e pesce, ma a volte stanno bene anche da soli. Questo è il periodo giusto per prepararli, allora cerchiamoli e mettiamoci a lavoro.


Ingredienti per 1 kg di lampascioni

1 kg di lampascioni 
1 lt e 1/2 di acqua naturale
100 ml di aceto di mele
2 cucchiaini di sale
olio di oliva quanto basta
Prezzemolo
Aglio rosso a spicchi
Peperoncino per chi lo gradisce
2 cucchiai di aceto di mele per ogni barattolo
2 barattoli per conserve da 500 kg (circa dipende nella cottura quanto il tubero si riduce)

Preparazione

1. Sterilizzate i barattoli facendoli bollire per 1 ora ben coperti dall'acqua.
2. Quando saranno sterili, scolate i barattoli e il coperchio su un canovaccio pulito.
3. Pulite bene dalla terra i tuberi, tagliate e sfogliate come fate con le cipolle fino a raggiungere la pelle liscia. Formate un taglio a croce sulla parte piatta.
4. Lavate ancora i lampascioni un alla volta, avendo cura di eliminare la parte vischiosa che fuoriescerà dopo aver inciso.
5. In una pentola capiente, versate l'acqua, immergete tutti i lampascioni, il sale e i 100 ml di aceto, fate bollire a fuoco moderato per circa 2 ore.
6. Durante la cottura controllate con una forchetta il tubero, fate questa operazione fino a quando saranno cotti, ma non stracotti attenzione!
7. A cottura, scolate bene i lampascioni, schiacciate gli spicchi d'aglio in camicia, preparate il prezzemolo. 
8. A strati riempite i barattoli alternando l'olio, i lampascioni, l'aglio e il prezzemolo, con i 2 cucchiai di aceto di mele per ogni barattolo, terminate coprendo il collo del barattolo con un dito d'olio.
9. Terminata l'operazione di riempimento, siggillate bene i barattoli, capovolgeteli con la testa in giù.
10. Si conserveranno bene per 6 mesi, non andate oltre, altrimenti si spappolano e perdono la loro vivace consistenza.




Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino




Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino


©Libera Ferrandino 2014

Commenti

Post più popolari