Una focaccia barese senza glutine! O quasi!

Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino

Si! Possiamo dire, quasi una focaccia barese! Perché come tutti i prodotti DOC essi vengono creati seguendo un vero e proprio disciplinario, dalla scelta delle farine, alla dose del lievito, i pomodorini, l’origano pugliese, insomma esistono regole che chiudono un cerchio e siglano il prodotto come unico e inimitabile. Non posso neanche dire che è una ricetta rivisitata, perché non lo è. Posso solo aggiungere che è un tentativo per raggiungere il prodotto quasi simile a quello originale. Gli ingredienti che fanno da padrona questa ricetta sono: le patate, l’origano, lo zucchero nel’ impasto, ho usato il miele d’acacia, per conferire più colore al’impasto creato con le farine senza glutine, altrimenti avrebbero un colore troppo timido. Un altro ingrediente insostituibile è l’origano. Avete mai provato a usare degli aromi acquistati nei grandi centri commerciali? Non hanno nessun profumo! Ho sempre una scorta in cucina del mio origano raccolto da papà nei boschi della Puglia. Il suo profumo è inebriante, pungente, la focaccia viene esaltata da questo profumo. La focaccia è un classico delle nostre cucine italiane, nessuno direbbe: “ No grazie preferisco altro!” La focaccia è semplice, intramontabile, può essere presentata ai commensali in tantissime versioni diverse e sfiziose. Dobbiamo solo metterci a lavoro e il gioco è fatto, allora diamo il via a questa preparazione nelle nostre cucine senza glutine!   



Ingredienti per il lievitino




•    100 ml di acqua naturale Rocchetta
•    100 gr di farina senza glutine NutriFree mix per pizza
•    1 cucchiaino di zucchero semolato
•    8 gr di lievito compresso senza glutine Schar




Ingredienti per l’impasto principale



•    300 g di farina senza glutine (150 g farina Schar per il pane+ 150 g Nutrifree per pizza)
•    100 g di patate arrosto al cartoccio tiepide, oppure 1 cucchiaio di patate liofilizzate
•    1 cucchiaio di miele d’acacia
•    280 ml di acqua naturale Rocchetta
•    1 cucchiaino di sale
•    1 cucchiaio d’olio di oliva
•    Pomodorini a ciliegia
•    Origano quanto basta e sale per condire






Servite con un filo d’olio di oliva.


Nel video ho utilizzato le patate liofilizzate e non ho aggiunto il miele d'acacia, va aggiunto, perché la focaccia mancava di colore al termine della cottura. 

Buona preparazione










Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino




© Libera Ferrandino 2013


I più visitati