Le meraviglie delle meraviglie! Dolce fritto senza glutine.

Fonduephoto blog per celiaci Libera Ferrandino


No! Non è la favola di Alice nel paese delle meraviglie, ma un dolce fritto strepitoso chiamato " Meraviglie ". Non sono frappe o bugie, almeno quelle che ha creato Sara Papa. Infatti questa ricetta senza glutine è una rielaborazione che ho ottenuto seguendo quella originale glutinosa di Sara Papa. Quando si friggono impasti con la farina senza glutine, la sua consistenza farà la differenza. Se in esso si trova un’alta quantità di liquidi, durante la cottura il prodotto si espanderà frantumandosi. Per questo ho cercato di avvicinarmi il più possibile a quella di Sara P. mantenendo le stesse caratteristiche. Mangiarlo è stato un esplosione di gusto, la panna, l’arancio rendono l’impasto profumato pieno di aromi, friabile, croccante che si scioglie in bocca. Non amo friggere spesso, ma qualche delizia si! Questa è una ricetta buonissima. Un particolare da non dimenticare: quando impastate, a occhio dovete assicurarvi che si presenti asciutto, consistente, non deve appiccicare sulla spianatoia, se vi accade, spolverate leggermente e continuate a lavorarlo fino a raggiungere ciò che vi ho descritto. 


Ingredienti


•    350 gr di farina glutenfree (Farmo per i dolci)
•    1 uovo medio a temperatura
•    20 ml di panna dolce liquida a temperatura
•    2 cucchiai di spremuta d’arancia
•    20 gr di zucchero semolato
•    La scorza grattugiata di 1 arancia
•    Un pizzico di sale
•    1 cucchiaino di addensante glutenfree Orgran
•    Olio di arachidi per friggere
•    Zucchero semolato per decorare e miele


Preparazione


1.    Setacciate bene la farina, al centro introducete tutti gli altri ingredienti.
2.    Lavorate l’impasto fino a renderlo liscio.
3.    L’impasto si presenterà, liscio, consistente, non appiccicoso.
4.    Lasciate che riposi in frigo coperto con della pellicola per 48 ore.
5.    Trascorse le 48 ore, lavorate l’impasto sulla spianatoia, se necessita spolverate con poca farina. 
6.    Tagliate la pasta come piccoli gnocchetti, da ogni pezzetto ricaverete un disco piccolo e sottile.
7.    Portate a temperatura l’olio di arachidi, controllando con uno stuzzicadenti.
8.    Friggete i dischi di pasta uno alla volta, pochi minuti da entrambe i lati.
9.    Scolate i dischi su carta assorbente, poi panateli velocemente nello zucchero semolato.




© Libera Ferrandino 2013



I più visitati